Home > Gioco della mafia

Gioco della mafia

Gioco della mafia

Gioco dei Vampiri. Evil Grog Games GmbH. Lotta per la supremazia dei clan dei vampiri! Gioco della Guerra. Lotta come Generale per l'egemonia del mondo! Mostra altro. Idle Mafia Inc. Tapps Games. Dope Wars Classic. E non solo "lui", come dimostrano tra l'altro i personaggi del gioco e il suo simpatico protagonista. Nato in Italia ma emigrato da piccolo in America, Vito Scaletta è il protagonista, mentre Joe Barbato, anche lui italo-americano, è l'amico di sempre dalle amicizie di chiara tendenza criminale. Insieme crescono commettendo piccoli crimini complice anche una vita familiare estremamente povera e faticosa per entrambi. Dopo una breve parentesi in Sicilia, al fronte della Seconda Guerra Mondiale, Vito torna ad Empire Bay, la città che fa sfondo all'avventura, a causa di una ferita in battaglia.

Da quel momento in poi il giocatore segue l'evolversi della sua vita criminale all'interno della gerarchia mafiosa e attraverso due differenti periodi storici, uno ambientato nel , in una Empire Bay fredda, nevosa e austera a causa del Grande Conflitto, e l'altra all'inizio degli anni '50, nel pieno di un colorato e vivace boom economico che modifica integralmente i colori della città, "complice anche una primavera appena sbocciata". Vito si ritrova al centro di una fitta rete di connivenze criminali forzate, di lotte intestine fratricide volute dai padrini che si spartiscono sangue e soldi delle organizzazioni mafiose della città, talvolta rispettando assurdi codici morali ed etici auto-imposti, altre volte non guardando in faccia a nessuno e stimolando lo smercio di droga, prostitute e armi.

Empire Bay è una città tecnicamente ben ricreata, ricca di dettaglio, di traffico, di gente che va o viene da lavoro, passeggia, sbriga le sue faccende quotidiane. E con un interessante sistema che gestisce la variabilità del meteo a rendere il tutto più credibile, insieme a una colonna sonora fantastica caratterizzata da tantissimi brani e trasmissioni radio d'epoca.

Rimanendo in tema di mafia italo-americana e anni '40 e successivi, come non citare poi il gioco Il Padrino di EA? Il gioco comincia con un antefatto che ha luogo diversi anni prima dell'inizio vero e proprio del gioco, quando alcuni sgherri della famiglia mafiosa dei Barzini uccidono un panettiere collaboratore di Don Vito Corleone pestandolo a morte davanti alla moglie e al figlioletto Aldo. Questi, nove anni dopo, si trova invischiato in una serie di affari loschi con una piccola banda di delinquentelli, finendo in pericolo. A quel punto, disperata, la madre si rivolge proprio al Padrino durante il matrimonio della figlia Connie Corleone, come nel film, per chiedere il suo aiuto.

Luca Brasi, uno degli uomini di fiducia di Don Vito, viene quindi incaricato di salvare il ragazzo: L'obiettivo finale di quest'ultimo è infatti quello di far arrivare Aldo ai vertici della mafia di New York, controllando l'ambiente malavitoso della città e prevalendo su tutte le famiglie rivali che occupano i cinque territori nei quali è suddivisa la Grande Mela, in un gioco palesemente ispirato alla saga di GTA, dalla quale mutua in gran parte tutte le caratteristiche fondamentali. Minacciare, estorcere, rubare auto, uccidere, gestire locali malfamati, il gioco d'azzardo, chiedere il pizzo, tutto il repertorio del perfetto criminale è incluso nell'avventura.

Non fosse stato per una realizzazione tecnica non eccelsa, la non perfetta narrazione e alcuni piccoli difetti di progettazione, il titolo sarebbe stato quasi un capolavoro. Ma la mafia non è solo quella italo americana o originaria del nostro Paese. Esistono vari tipi di organizzazioni criminali chiamate in quel modo, e una di queste, tra l'altro tra le più violente e dure, è la Yakuza giapponese. Tra i vari episodi in cui si dipana la saga, noi siamo particolarmente affezionati ai primi su PlayStation 2, in particolare a Yakuza 2. Ricevi il meglio delle nostre storie ogni settimana direttamente sulla tua email.

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più. Giochiamo a Mafia? Mosca vista dal basso di un'italiana. I post. Niyaz Karim 15 aprile Le serate del week end moscovita, in compagnia dei soliti amici, si risolvono in feste e giochi di gruppo, a casa di uno o di un altro. Mostra meno Articoli Correlati. Ci sono numerose varianti del gioco. La presente versione necessita di un mazzo di carte e di un gruppo di giocatori il numero ideale è tra le venti e le ventiquattro persone.

Bermain Mafia. Metodo 1. Scegliete un arbitro. È preferibile che a fare da arbitro sia una persona che conosce le regole ed ha già giocato in precedenza. Il Re sarà il Detective e ce ne dovrà essere soltanto uno e la Regina sarà il Dottore idem. Scegliete un seme ad esempio, i fiori per designare chi farà parte della Mafia. Dovrà esserci un mafioso per ogni 3 cittadini, arrotondati per difetto.

Metti questi tre tipi di carte in un mazzetto assieme a quelle che designano i cittadini comuni. Mescolate le carte e distribuitele tra i giocatori. Ognuno guarderà la propria carta senza mostrarla agli altri. La carta pescata corrisponde al ruolo del giocatore. Le fasi del gioco si suddividono in giorni e notti come descritto in seguito ed il gioco prosegue finché i mafiosi non sono stati eliminati o il numero tra mafiosi e cittadini non è in parità in questo caso, la mafia ha il totale controllo della città.

Il gioco inizia di giorno ed in questa fase i mafiosi non si conoscono ancora tra loro. Metodo 2. Coloro i quali sono in possesso della carta corrispondente, aprono gli occhi e decidono tra loro nella maniera più silenziosa possibile chi vogliono uccidere.

4 Modi per Giocare a Mafia - wikiHow

Spesso in Russia una serata tra amici può finire giocando a "Mafia", gioco di ruolo nato sul finire degli anni Ottanta (Foto: Itar-Tass). Il gioco di. Salve ragazzi ho da poco scaricato il gioco: "Gioco della mafia" un browser game per gli smartphone. Secondo me è un gioco molto simpatico. Rimanendo in tema di mafia italo-americana e anni '40 e successivi, come non citare poi il gioco Il Padrino di EA? Ispirato all'omonimo film di Francis Ford. Il narratore conosce i ruoli dei giocatori e gestisce le varie fasi del gioco narrando quanto succede. Gli altri giocatori sono. Dividete il mazzo in modo che resti una carta per ogni giocatore (escluso l'arbitro ). Il Re sarà il Detective (e ce ne dovrà. Il gioco della mafia. likes. Buongiorno ragazzi ben venuti nella mia pagina web "del gioco della mafia" io sono Ninick. Scarica Gioco Della Mafia. Download rapido e sicuro. Scarica l'ultima versione dei migliori software, giochi, programmi e app del

Toplists