Home > Texas holdem beste strategie

Texas holdem beste strategie

Texas holdem beste strategie

Il giocatore tight , è generalmente un tipo di giocatore chiuso, cioè che tende ad entrare in pochi piatti, solamente da certe posizioni e giocando mani molto forti, giocando cioè come indicato dalla logica del gioco stesso. Nelle prime fasi di un torneo, soprattutto se abbiamo uno stack di partenza abbastanza alto e una struttura molto giocabile, mantenere uno stile solido e chiuso è certamente una delle migliori strategie nel texas holdem.

Rischiare di intromettersi in piatti con mani marginali è totalmente inutile poiché c'è solo il rischio di perdere chips in un momento del torneo dove i piatti sono molto bassi, e soprattutto dove i giocatori tendono a non passare mai. Quando i blind cominciano a salire, diciamo a partire dal livello , occorre iniziare ad aprirsi un po', altrimenti c'è il rischio di rimanere troppo corti ed essere costretti, di conseguenza, a giocarsi il torneo in un solo colpo, magari in coin-flip. Ricordiamoci che quando facciamo un rilancio il board non ci sorride sempre, e molte volte saremo costretti a buttare i nostri A-K, A-Q, e J-J. Anche se per voi il poker online è solo un passatempo, perdere non fa piacere a nessuno.

Create quindi una zona che sia libera da ogni tipo di possibile distrazione, in modo da restare sempre concentrati su quello che state facendo. Al limite, se proprio avete preso un buon ritmo di gioco e avete bisogno di una sfida superiore, aprite un secondo tavolo dove giocare. Ma se volete godervi l'esperienza del poker online, il vecchio laptop che ci mette cinque minuti solo a caricare il desktop non è il migliore degli strumenti. Qualora il poker online diventasse per voi qualcosa di più di un hobby, allora potreste considerare anche un miglioramento di tutta l'attrezzatura in generale: È fastidioso doversi continuamente alzare dalla propria postazione perché magari avete sete o fame.

Procuratevi un piccolo frigorifero portatile da tenere accanto a voi, dove conservare delle bevande fresche e qualche spuntino salutare. In generale, migliore è la qualità dell'ambiente in cui vi trovate a giocare, migliori saranno le vostre prestazioni. A tal proposito, è dimostrato come la cromoterapia abbia un impatto decisivo sul nostro umore: Praticamente tutte le poker room offrono la possibilità di prendere degli appunti sui propri avversari, le cosiddette "note". Particolarmente interessante è la funzione che permette di assegnare un colore ai giocatori, disponibile su molti siti.

Potreste scegliere il rosso per segnare un player da evitare assolutamente, perché troppo forte per il vostro attuale livello di gioco, e il verde invece per un avversario che siete riusciti a battere in maniera particolarmente agevole. In questo modo, non dovrete neppure aprire le note per capire immediatamente come comportarvi. Spesso un giocatore amatoriale, alle prime armi nel Texas Hold'em cash game, evita di puntare quando non floppa nemmeno una coppia.

In realtà, quando il flop è basso e sconnesso, è bene puntare con qualsiasi tipo di asso o di overcard: Quando un flop presenta tre carte consecutive, attenzione alle possibilità di scala. In molti casi potreste essere costretti a foldare la top pair, una overpair, o persino una doppia coppia o addirittura un set. Questo naturalmente dipende molto dalla natura dell'avversario e dalla eventuale history che avete nei suoi confronti.

Una cosa molto importante è sapere tutte le possibili combinazioni delle mani di Texas Hold'em, per determinare con velocità e facilità quali mani potete formare utilizzando le vostre carte private e le carte comuni. Questo è cruciale, perché spesso non si ha molto tempo per decidere; alcuni giocatori poco esperti a volte non si accorgono che potrebbero chiudere una mano fortissima e foldano! Mai pensare che l'avversario sia più scarso e quindi facilmente battibile, magari attraverso bluff spinti. Occorre imparare a padroneggiare l'arte del bluff e a capire quando sono gli altri player a tentare di bluffare.

L'ideale è cominciare a valutare le abitudini di un giocatore: C'è chi gioca più tight, chi più loose, chi è più aggressivo e chi è passivo. Si tratta di un tipo di giocatore estremamente passivo che gioca in tale modo anche le mani più forti senza incrementare mai la puntata per avere un piatto più ricco. I giocatori tight per definizione preferiscono giocare solo le mani migliori. Questi giocatori tendono a giocare troppe mani prima del flop e le tengono anche troppo a lungo dopo il flop.

Sempre questi giocatori inoltre sono i migliori per giocare contro, dal momento che spesso investono molto male i loro soldi. Il maniac sfrutta le debolezze dei loose, dei tight e dei call station e per questo motivo la sua nomina al tavolo di gioco non è mai molto buona. Tuttavia bisogna distinguere tra LAG buoni e cattivi, questi ultimi hanno un modo di comportarsi come quello sopra descritto e non conoscono le buone maniere. I LAG buoni invece sono giocatori che spingono quando sanno che anche i loro avversari potenzialmente possiedono una buona mano e vogliono concorrere per il piatto.

Ora che conoscete tutti gli stili più comuni non vi resta che sceglierne uno. Una volta scelto lo stile più congeniale starà a noi migliorarlo e renderlo infallibile. Il consiglio che diamo è quello di non mantenere il proprio stile fisso per tutta la durata di un torneo, ma ogni tanto uscire dagli schemi per evitare di diventare libri aperti per i nostri avversari. Se siamo Tight proviamo a bluffare, se invece siamo Loose proviamo a chiuderci un po' per poi colpire al momento giusto.

Evitate di adottare lo stile LAG o Maniac, non solo verrete odiati al tavolo privando i vostri avversari del divertimento ma soprattutto se non avete una certa esperienza in questo stile rischierete solo di aumentare le perdite. L'ultima perla di saggezza che consigliamo per riuscire davvero a vincere poker è questa: Imparare a passare. La vera forza di un giocatore di poker vincente è saper passare le proprie carte quando si sa di essere inferiori. Perché continuare a regalare chips se sappiamo benissimo che il nostro avversario ha una mano migliore della nostra? Fare fold non significa essere i polli del tavolo, vuol dire semplicemente saper gestire il proprio stack perché consapevoli che alla lunga il nostro gioco sarà vincente.

Non è facile imparare a foldare, soprattutto per i giocatori meno esperti, perché si fa sempre fatica a separarsi dalle proprie "buone" carte. Se vogliamo vincere a poker dobbiamo prendere in seria considerazione questo consiglio, vedrete che alla lunga si rivelerà vincente. Dalla nostra prima messa online nel ad oggi ci siamo sicuramente evoluti, ingranditi, riuscendo a diventare il principale punto di riferimento per tutti i giocatori di poker online nel mondo, ma nonostante il nostro successo e tutti questi cambiamenti la nostra missione è rimasta sempre la stessa. PokerListings - La guida di poker online Contattaci.

Strategie Texas Hold'em - Vinci con Texas Hold'Em Poker Online

Ecco a voi 8 strategie, o se preferite 8 consigli, per vincere giocando al Texas Hold'em cash game. Corso completo di strategia per il poker. Scopri le Livello intermedio Livello avanzato Cash Poker Livello principianti Livello intermedio Texas Holdem poker. Texas Holdem Con Limiti: grazie a questa guida completa relativa al Texas Holdem, troverai tutte le tecniche e le strategie per imparare a giocare e vincere. Gracz agresywny zaś, to nie taki, strategia nel poker texas holdem który free league poker perth podbija z byle czym, lecz stosuje dość. Decisione, controllo e abilità, sono tutti elementi essenziali per le vostre strategie texas hold'em. Se state facendo i vostri primi passi nel mondo di Texas. Il modo migliore per vincere a poker è sempre quello di affidarsi alle basi della strategia. Perchè nel Texas Hold em nulla accade per caso. Ecco a voi dieci semplici consigli per iniziare a giocare a poker Texas Hold'em online nel migliore dei modi.

Toplists